venerdì 30 novembre 2012

TROCCOLI ALLA GRICIA CON I CARCIOFI

E' il periodo adatto per una bella "Gricia", un piatto della tradizione laziale e antica ricetta romana.
Io l'ho rivisitata aggiungendo un ingrediente tipico romano: il carciofo e una pasta pugliese: i Troccoli.
Per questo di tipo di ricetta trovo i Troccoli ideali.


Ingredienti per 4 persone:
-  gr. 400 di Troccoli
-  gr. 200 di guanciale
-  3 carciofi
-  200 gr. di pecorino romano
-  aglio
-  sale e pepe


Preparazione della ricetta:
Soffriggete uno spicchio di aglio in una padella con dell'olio, togliere l'aglio e dorare i cubetti di guanciale, senza farli annerire, quindi toglierli dalla padelle e tenerli da parte.
Pulite i carciofi tenendoli nell'acqua acidula. Tagliarli a julienne, asciugarli e cuocerli nella stessa padella del guanciale aggiungendo un pò di olio. Fateli andare a fuoco vivace per pochi minuti.
Ora cuocere i Troccoli in abbondante acqua salata , scolarli e mantecarli nella padella aggiungendo dell'acqua di cottura. Impiattare con abbondante pecorino romano grattuggiato al momento e una spolverata di pepe nero.



Tempo indicativo di preparazione:8 minuti
Tempo indicativo per la cottura: 15 minuti
Tempo totale della ricetta:23 minuti

Pochissimi ingredienti per questa ricetta romana

A questo punto il guanciale e i carciofi sono pronti per la mantecatura  dei Troccoli

giovedì 29 novembre 2012

CRESPELLE FARCITE


Le crespelle  ripiene  sono una preparazione classica che piace a tutti. 
Semplice, veloce e davvero versatile. 
Le crespelle si possono addirittura preparare il giorno prima e
 poi metterle in forno.


Questi sono gli ingredienti di queste crespelle
ma che possono variare a secondo del vostro gusto

Le crespelle come si presentano prima di metterle in forno

Ingredienti per 4 persone:
- 4 uova
- 600 gr. di broccoletti
- 100 gr. di farina
- 240 gr. di latte
- 160 gr di stracchino
- 6 fette di prosciutto cotto
- 1 spicchio d’aglio
- olio extravergine d’oliva q.b.
- peperoncino
- sale q.b.
Descrizione della preparazione:
Pulire e lavate i broccoletti. Tagliarli a pezzetti e fateli cuocere in una padella in cui avrete scaldato un po’ di olio e uno spicchio di aglio schiacciato. Spolverare di sale e aggiungete peperoncino. Cuocete per una decina di minuti e raffreddare. Nel frattempo in una ciotola sbattete le uova con la farina e un pizzico di sale.
Prendete una parte di broccoletti e tritateli finemente al coltello. Uniteli alle uova, aggiungete il latte e mescolate.
Scaldate una padella per crespelle, ungetela leggermente di olio e quando è ben calda versate un mestolo del composto di uova. Ruotate la padella per distribuire bene la pastella e fatela cuocere per 2-3 minuti su un lato. Poi con l’aiuto di una spatola rigirate la crespella sull’altro lato e fatela cuocere ancora un minuto.
Su ogni crespella ponete quindi una fetta di prosciutto cotto, un po’ dei rimanenti broccoletti e lo stracchino tagliato a cubetti. Arrotolate le crespelle a forma di cannolo e mettetele in una pirofila da forno. Cospargete la superficie con parmigiano grattugiato e scaldate le crespelle in forno fino a far sciogliere il formaggio (circa 15 minuti 200°). Servitele ben calde corspargendo a piacere con del formaggio stagionato a scaglie.
Nella versione con il radicchio:
Scaldare delle foglie di radicchio in una padella con una noce di burro. Togliere le foglie e appassire del radicchio tritato sempre con una noce di burro.
Versate nel composto della crespella il radicchio tritato e fare la crespella. Stendere la foglia di radicchio sulla crespella e aggiungere dei fiocchi di gorgonzola. Usare lo stesso procedimento della crespella sopracitata. 

Tempo indicativo preparazione: 30 minuti.

mercoledì 28 novembre 2012

STRANGOZZI UBRIACHI


Questo piatti ci fa subito pensare: " Perchè sono a dieta?"
E' un piatto che rispolvero ogni anno in questo periodo, 
perchè il vino novello è il principe in questa stagione,
 anche se in questo caso ho usato del Brunello del 2010!!
Semplice e gustosa questa ricetta porta sulla nostra tavola tutto il profumo del vino rosso.
Questi Strangozzi, con il loro carattere forte 
nel sapore e nel colore, 
sono un perfetto esempio della cucina autunnale.



Ingredienti per 4 persone:
-  500 gr. di Strangozzi al vino rosso
-  mezza bottiglia di vino rosso
-  3 salsicce
-  aglio
-  200 ml. di panna
-  2 etti di pecorino
-  pepe 
-  olio
-  pepe

Preparazione della ricetta:
Far soffriggere l'aglio nell'olio per pochi minuti e poi toglierlo. A fuco bassissimo aggiungere le salsicce sbriciolate, appena si saranno colorate aggiungere il vino rosso e farlo evaporare lentamente quindi spegniamo il fuoco e aggiungiamo la panna.
Scoliamo gli strangozzi e li mantechiamo nella padella. Impiattiamo aggiungendo del pecorino romano grattuggiato al momento e una spolverata di pepe.


Tempo indicativo di preparazione:15 minuti
Tempo indicativo per la cottura: 22 minuti
Tempo totale della ricetta: 37 minuti



Un ottimo motivo per non iniziare una dieta


La padella è ancora fumante...ed il vino rosso è evaporato lasciando tutto l'aroma nelle salsicce.
Non rimane altro che aggiungere la panna.




E' questo il nome dato in Umbria alla pasta acqua e farina.
La bontà di questa pasta resta tra la più antica di questa zona.
Si tratta di un impasto povero, in quanto non contempla delle uova.
Questo tipo di pasta prevede una maggiore fatica: infatti, mancando le uova che servono a legare la farina, l'impasto deve essere piuttosto consistente e quasi duro.





venerdì 23 novembre 2012

RISOTTO ALLA ZUCCA CON FONDUTA DI GORGONZOLA

Eccomi!!
In questo periodo sono un pò stanco, e mettermi davanti alla tastiera è una fatica,
 ma la passione e la grande voglia di preparare nuovi piatti supera qualsiasi fatica.
Complice una giornata uggiosa, per ritrovare un pò di vitalità, prepariamo un bel risotto semplicissimo velocissimo, e particolare nella presentazione.
Una ricetta adatta a tutti gli amanti del gorgonzola.


Ingredienti per 4 persone:
-  gr. 400 di riso arborio
-  gr. 400 di zucca
-  2 bicchieri di latte
-  gr. 300 di gorgonzola dolce
-  brodo vegetale
-  noce di burro
-- mezzo bicchiere di vino bianco
-  2 cucchiai di farina 
-  salvia
-  cipolla
-  sale e pepe


Preparazione della ricetta:
Mettete in un pentolino 200 grammi di gorgonzola e copritela con il latte e fate macerare per alcune ore. Poi fate sciogliere la gorgonzola a bagnomaria e unire alla fine rimestando con una frusta la farina setacciata fino a realizzare una crema densa. Tenere in caldo.
Mondate la zucca e una volta fatta a pezzi grossi mettetela su una teglia con la carta da forno con olio sale e salvia e in forno già caldo a 180 gradi per circa 30 minuti. Quindi passatale al mixer e tenere in caldo.
In una pentola facciamo rosolare la cipolla tritata finemente, con una noce di burro, bagnandola con del brodo, quando la cipolla sarà diventata trasparente uniamo i l riso e tostiamolo e sfumiamo con il vino bianco. Appena il vino sarà evaporato aggiungiamo del brodo, a metà cottura aggiungeremo la zucca e il rimanente gorgonzola, aggiungendo il brodo fino a cottura del riso.
Adagiamo il riso in modo omogeneo su un piatto piano e decorare con un giro di fonduta di gorgonzola , io ho usato un sac a pochè. Decorare con delle foglie di salvia e la solita macinata di pepe nero.



Tempo indicativo di preparazione:10 minuti
Tempo indicativo per la cottura: 20 minuti
Tempo totale della ricetta:30 minuti


La zucca cotta in forno e il gorgonzola che si macera nel latte,
sono gli ingredienti base di questa ricetta


La purea di zucca al profumo di salvia

lunedì 19 novembre 2012

MINI PIES ALLE MELE E MORE CON GELATO ALLA CREMA


MINI PIES: THE NEW TREND
Ho letto in una rivista e allora perchè non provarli?
Dolcetti speciali e irresistibili.
E allora...mi sono avventurato in una ricettina, che mi ha stupito per semplicità.
Una ricetta molto semplice eh...niente di che...delle crostatine di pasta frolla,
ripiene di mele e more.
Niente di particolare ma con l'aggiunta di un gelato alla crema e zucchero a velo 
le ho rese ancora più belle e golose.
Questi Mini Pies alla frutta vi faranno venire l'acquolina e la voglia di provarli subito.



Ingredienti per 6 persone:
-  2 confezioni di pasta frolla ( 2 dischi)
-  3 cucchiai di zucchero di canna
-  zucchero a velo
-  gelato alla crema

Per il ripieno:

-  4 mele golden
-  1 vaschetta di more fresche
-  gr. 60 di zucchero semolato
-  1 essenza di vaniglia
-  1 cucchiaio di acqua
-  1 cucchiaio di maizena


Preparazione della ricetta:
Sbucciate le mele  e fatele a cubetti. In una padella antiaderente mettete insieme le mele  lo zucchero semolato e la vaniglina e cuocere per circa 10 minuti, unire l'acqua e la maizena precedentemente mescolate insieme. Spegnere quando il fondo di cottura non si sarà asciugato. Quando il composto farà freddo unire le more.
Prendete la pasta frolla e con un coppapasta ricavare dei dischi, in modo da rivestire le formine ( io ho usato degli stampi in silicone), riempire lo stampo con la frutta e ricoprire con dei dischetti di pasta frolla.
Sigillare bene e coprire ogni stampino con dello zucchero di canna.
Infornare con forno già caldo a 180° per circa 25 minuti.
Servirli tiepidi con del gelato di crema e coprire con zucchero a velo.

Tempo indicativo di preparazione:15 minuti
Tempo indicativo per la cottura: 25 minuti
Tempo totale della ricetta: 40 minuti






Quando si parla di cucina Americana, una delle ricette che vengono subito alla memoria è senza dubbio la mitica torta di Nonna Papera, la Apple Pie, meglio conosciuta oltreoceano come 
America Pie, ovvero il dolce nazionale americano.



Ecco come si presenta il ripieno di mele e more 



Ed ecco i Mini Pies nelle forme di silicone "nudi e crudi"


sabato 17 novembre 2012

PLUMCAKE SALATO ALLE VERDURE E FORMAGGIO "MIMOLETTE"


 I Plumcake li preferisco salati e lI trovo estremamente facile da preparare.
Una versione alternativa a quella classica salata.
Potremmo preparalo per un aperitivo da gustare con salumi e formaggi
abbinato ad un buon prosecco.


Una ricetta semplice con ingredienti semplici
                                   

Ingredienti per 4 persone:
-  200 gr. di farina 00
-  3 zucchine romanesche
-  2 carote
-   7/8 fiori di zucca
-  150 gr. "Mimolette" o formaggio olandese
-  3 uova
-  120 gr. di parmigiano grattugiato
-  100 gr. di latte intero
-  1 bustina di lievito chimico in polvere
-  Semi di sesamo
-  sale e pepe

Preparazione della ricetta:
In una padelluccia fate soffriggere un aglio e fate rosolare le zucchine e le carote, precedentemente tagliate a piccoli dadini. Togliete l'aglio e tenete da parte
Sbattere le uova e il latte con una frusta, aggiungerci la farina setacciata e il lievito e mescolare di nuovo con la frusta.
Ora aggiungere il formaggio grattugiato grossolanamente, mescoliamo bene ed uniamo al composto le verdurine cotte e i fiori di zucca a pezzi, salare e pepare e diamo un ultima mescolata con la frusta.
Bagniamo della carta da forno e la strizziamo per bene, con la stessa foderiamo una teglia da plumcake e versiamo uniformemente il nostro composto senza compattarlo.
Copriamo il preparato con dei semi di sesamo.
Infornare a forno caldo a 180° per 45/50 minuti.

Tempo indicativo di preparazione:15 minuti
Tempo indicativo per la cottura: 45 minuti
Tempo totale della ricetta: 60 minuti


Con la Kenwood regalata dai miei amici sbattiamo le uova e il latte....

...aggiungiamo la farina setacciata  e il lievito,
quindi aggiungiamo il formaggio grattugiato... 

...quindi  le verdurine cotte...

...i fiori di zucchina.

Ed il risultato è questo

domenica 11 novembre 2012

TORTINO DI SPAGHETTI CROCCANTI AL SUGO DI ALICI, CAPPERI E PROVOLA


Questi spaghetti con acciughe e capperi sono un primo piatto dal grande gusto e dall’elevato contenuto calorico,
 pur senza eccedere nei grassi.


Gli ingredienti per questa ricetta tutta mediterranea


Ingredienti 4 persone:
- 500 gr. spaghetti
- un barattolino piccolo di alici sott’olio
- 1 barattolino di capperi
- 550 gr. pomodori pelati
- Provola dolce
- Pecorino
- Olio
Descrizione della preparazione:
Preparare un semplice sugo con olio, aglio, alici e capperi, fare sciogliere alici e togliere l’aglio.  Aggiungere i pelati, cuocere e frullare con il mixer. Lessare gli spaghetti al dente e scolarli in una teglia e un pò d’olio per non farli attaccare e ripassarli in una padella antiaderente con poco d’olio e farli leggermente croccanti, raffreddare e unire dei tocchetti di provola e metà del sugo. Preparare delle monoporzioni imburrate e riempirle con gli spaghetti arrotolati, versarci sopra poco sugo. Metterli in forno per circa 10 minuti. In un piatto piano versare del sugo e sopra girarci il tortino. Guarnirlo con fette di provola sciolte in una padella antiaderente e pioggia di pecorino.
Tempo totale della ricetta: 45 minuti

sabato 3 novembre 2012

SALTIMBOCCA DI TACCHINO CON FONDUTA AI PORCINI

Si sa... il petto di tacchino è stoppaccioso!
Credetemi, questa ricetta lo ha reso morbido e nobile.
L'ho reso morbido con una fetta di prosciutto e 
nobile con una semplicissima fonduta al profumo di porcino.
Ne è uscito questo delicatissimo piatto con uno straordinario profumo.


Questa è una variante con i funghi chiodini


Ingredienti per 4 persone:
-  4 fette di fesa di tacchino
-  1 cucchiaio di cognac
-  4 fette di prosciutto di Parma
-  1 noce di burro
-  150 gr. di fontina
-  200 gr.  di porcini (anche surgelati)
-  1 tuorlo
-  2 bicchieri di latte
-  pepe verde
-  olio
-  pepe
-  prezzemolo

Preparazione della ricetta:
Fare la fontina a dadi e coprirla con del latte in una ciotola e lasciare macerare per un paio d'ore.
Stendere le fette di tacchino su un piano di lavoro e sovrapporci una fetta di prosciutto e fermarla con due stecchini.
In un padellino con un filo di olio soffriggere i funghi porcini a dadini, per pochissimi minuti. Tenere da parte alcuni dadi di porcini per decorare, e gli altri frullarli con un mixer con un filo di olio.
Mettere a sciogliere la fontina a bagnomaria, aromatizzando con del pepe macinato e un pizzico di sale. Mescolare continuamente e quando la fontina si sarà sciolta aggiungete il tuorlo  e il mixer di funghi e amalgamate. Tenere la fonduta sul fuoco bassissimo.
Ora in una padella antiaderente fate sciogliere la noce di burro e far cuocere i saltimbocca con la parte del prosciutto rivolta verso l'alto, quando il tacchino sarà ben cotto, girarlo, sfumare con il cognac. tenerlo per 1 o 2 minuti e caldissimo metterlo sul piatto di portata, versarci sopra la fonduta del prezzemolo fresco, i pezzetti di porcini e una macinata di pepe fresco.
Che dire!!!


Tempo indicativo di preparazione:5 minuti
Tempo indicativo per la cottura: 15 minuti
Tempo totale della ricetta: 20 minuti