giovedì 28 novembre 2013

PAPPARDELLA DI FARRO CON PESTO DI POMODORI SECCCHI E RICOTTA SALATA

Un primo piatto semplicissimo, un primo dell'ultimo momento, ricco di gusto
 e dal sapore piuttosto mediterraneo.
Un condimento che si adatta ad ogni tipo di pasta, ma le pappardelle al farro, le ho trovate perfette.
E' un modo alternativo per gustare i pomodori secchi, una variante del pesto genovese.
Un condimento leggero e profumato per la pasta od anche tartine o bruschette.





Ingredienti per 4 persone:
-  gr. 400 di pasta
-  gr.100 di pomodori secchi sott'olio
-  1 mazzo di basilico
-   pinoli
-  1 spicchio di aglio
-  olio evo quanto basta
-  gr.150 di ricotta salata


Preparazione della ricetta:
Mettere in un contenitore i pomodori secchi, l'aglio, il basilico ed i pinoli, un poco alla volta e  con un frullatore ad immersione  mixare il tutto aggiungendo l'olio a filo, fino ad ottenere una salsa fluida.
 Mentre la pasta cuoce, mettete in una padella il pesto e scaldare aggiungendo un pò di acqua di cottura.
Scolare la pasta nella padella  e mantecare amalgamando tutti gli ingredienti, impiattare aggiungendo della ricotta grattugiata al momento. 


Tempo indicativo di preparazione:5 minuti
Tempo indicativo per la cottura: 15minuti
Tempo totale della ricetta: 20 minuti







Pochissimi ingredienti i pomodori secchi, i pinoli il basilico e la ricotta.

Sopra il sugo dove si condirà la pasta

martedì 12 novembre 2013

PETTO D' ANATRA CON SALSA ALL' UVA NERA

E' Autunno....quindi tempo di vendemmia!!!!!
Con tutta questa uva nera.......e un petto d'anatra ,la salsa a base d'uva ed la ricetta è fatta.
Un secondo importante, con una carne di cacciagione, saporito ed allo stesso tempo delicato.

Ingredienti per 4 persone:
-  2 petti di anatra
-   2 grappoli di uva nera
-   gr.100 di lardo
-  2 cipolle rosse di Tropea
-  vino rosso
-  brandy
-  farina
-  olio
- pepe

Preparazione della ricetta:
Lavare gli acini di va e metterli da parte.
Passare sul fuoco la pelle , per bruciare le penne residue e risciacquare.
Infarinare i petti solo dalla parte della carne e rosolarli da ambedue le parti in una padella con olio bollente. Metterli da parte.
Nella stessa padella rosolare la cipolla, tagliata a rondelle, con il lardo e sfumare con del vino rosso. 
Quando la cipolla è ben cotta aggiungere i petti dalla parte infarinata e sfumare con un bicchierino di brandy. Lasciare cuocere per 15 minuti.
Ora in una pirofila alta, metterci i petti di anatra ( meglio se sono separati) e coprirli con il sugo di cottura, comprese le cipolle e coprire con l'uva, salare e pepare. 
Infornare con il forno caldissimo a 200 gradi per 10 minuti, poi finire la cottura a 180 gradi per 45 minuti.
Servirli scaloppati  e coprirli con il loro sugo.


Tempo indicativo di preparazione:25 minuti
Tempo indicativo per la cottura: 55 minuti
Tempo totale della ricetta: 80 minuti


I petti rosolati nella cipolla e lardo


Nelle pirofile senza l'uva



Ed ecco come si presentano prima di essere infornati






Non rimane altro che metterlo sul tagliere e servirlo.






lunedì 4 novembre 2013

MILLEFOGLIE DI CASARAU CON BUFALA E POMODORI

Una favolosa e freschissima ricetta con il Pane Casarau, pomodori e Bufala, un piatto perfetto per tutte le stagioni e per tutte le tavolate, ed è di una semplicità stravolgente.
Come primo impatto sembrano ingredienti messi alla rinfusa, ma dal gusto equilibrato, anche se la foto non rende.









Ingredienti per 4 persone:
-  Pane Casarau quanto basta
-   4  Pomodori rossi da sugo
-  gr.300 di Mozzarella di Bufala 
-  basilico
-  olio extra vergine di oliva

Preparazione della ricetta:
Tagliare i pomodori a fettine non troppo alti e condirli con sale, prezzemolo e basilico.
Tagliare la Bufala a fette
Fatto!!!!!
Impiattare alternando pezzi di Pane Casarau, pomodori, e bufala, terminate con un giro di olio e del basilico

Tempo indicativo di preparazione: 5 minuti