mercoledì 31 dicembre 2014

SPIEDINO DI PESCE CON RISO VENERE

I mie spiedini di pesce con zucchine sono un piatto veloce ed ideale 
da servire in ogni stagione dell'anno.
Una ricetta gustosa per grandi e bambini e che piacerà a tutti.
Li ho serviti con del riso venere creando un connubio di sapori orientali.

Ingredienti per 4 persone:
-  12 Gamberoni
-  6 zucchine romanesche
-  6 filetti  di salmone 
-  prezzemolo
-  gr.300 di riso venere
-  1 limone
-  1 cipolla 


Preparazione della ricetta:
Cuocere il riso secondo le indicazioni sulla confezione, poi condirlo con sale ed un filo di olio.
Tagliare a tranci il salmone, preparane due pezzi a spiedino
Tagliare delle zucchine  a dadoni, pre pezzi a spiedino.
Pulire e sciacquare i gamberoni.
Ora stendere della carta forno su una placca e metterci le zucchine e il salmone e fare cuocere per circa 10 minuti.
Ora fate raffreddare ed iniziate a comporre gli spiedini alternando gamberi, zucchine e salmone.
Sistemare gli spiedini sulla placca , salare ed oliare, mettere in forno a 180° per circa 10 minuti.
Non rimane che impiattare.
In un piatto grande sistemare il riso venere al lato del piatto con un coppapasta, sistemarci  sopra un gambero, uno spiedino e decorare con prezzemolo tritato un filo di olio e una fettina di limone.

Tempo indicativo di preparazione:5 minuti 
Tempo indicativo per la cottura: 25 minuti
Tempo totale della ricetta: 30  minuti


GLI INGREDIENTI
La preparazione degli spiedini
Pronti per la cottura in forno

sabato 13 dicembre 2014

IL MIO PANETTONE PERE E CIOCCOLATO

Che cosa non può mancare a Natale?
E il Panettone non potevo sperimentarlo.
E' stata come una sfida, come qualcosa di irraggiungibile,
 ma alla fine ne sono uscito soddisfatto.
Buonissimo, morbido e fragrante con un tocco di originalità 
dovuto alle pere abbinate al cioccolato.
Ingredienti per 1 panettone:

Per la Biga
-  gr.100 di farina di Manitoba
-  gr.2 di lievito di birra
-  1 cucchiaino di zucchero
-  gr. 60 di latte tiepido

Per l'Impasto
-  gr.50 di farina di Manitoba
-  gr.350 di farina 00
-  gr.2 di lievito di birra
-  4 uova intere
-  3 tuorli
-  gr.160 di zucchero
-  gr.170 di burro
-  1 scorza grattugiata di limone
-  4 pacchetti di pere candite 
-  1 pacchetto di gocce di cioccolato
-  gr. 5 di sale fino
-  2 bustine di vanillina


Preparazione della ricetta

Prima fase Biga:
Versare nella planetaria  la farina di Manitoba e il lievito di birra.
Unire il latte tiepido e lo zucchero, fino a formare un impasto liscio.
Ora formare una pallina con le mani, ora coprirlo con la pellicola e lasciarlo a temperatura ambiente per un ora poi metterlo per una notte intera.

Seconda fase:
Togliere dal frigo e lasciarlo per 2 ore fuori dal frigo. Iniziare a mescolare con il gancio e versare  gr.200 delle  farine setacciate  insieme al lievito e gr,60 di zucchero, mescolare ed aggiungere 2 uova intere e continuare ad impastare.
Quando sarà tutto omogeneo unire gr.60 di burro morbido poco alla volta ed impastare fino ad ottenere una palla morbida.
Fate una palla con le mani e coprite con la pellicola per 2 ore in un luogo a temperatura ambiente e poi trasferitelo per un altra notte in frigo.

Terza fase:
Togliere l'impasto dal frigo e tenerlo 2 ore a temperatura ambiente.
Grattugiate la scorza di limone la scorza di arancia e unite le pere candite ed impastare col gancio unendo la vanillina la restante famiglia, le uova , i tre tuorli, lo zucchero rimanente, il sale e il burro rimanente.
Impastare bene poi formare una palla con le mani, coprire con pellicola e lasciare riposare per altre 2 ore.
Quando l'impasto sarà raddoppiato di volume mettetelo in uno stampo da circa kg.1,3, lasciatelo lievitare  a temperatura ambiente fino a raggiungere il bordo dello stampo.
Togliere la pellicola e farlo riposare per 15 minuti.
Finalmente infornare il panettone in forno statico a 200° per circa 20 minuti, nella parte inferiore del forno con una ciotolina di acqua.
Quindi abbassare la temperatura a 190° per latri 15 minuti. Ora controllate che non si bruci la parte superiore, in caso abbassate la temperatura e cuocere per altri 20 minuti. In totale dovrà cuocere per circa 50 minuti togliendo la ciotolina 10 minuti prima.

Tempo indicativo di preparazione:Circa 30 ore
Tempo indicativo per la cottura: 50 minuti
Tempo totale della ricetta: Circa 31 ore
I tantissimi ingredienti


La "BIGA"

La Biga lievitata

Le fasi successive

L'impasto finalmente nello stampo


L'impasto durante la lievitazione






mercoledì 3 dicembre 2014

BACCALA' AL GRATIN CON PATATE CROCCANTI

Largamente diffuso, si presta a tante ricette.
Il Baccalà e le patate un accostamento ineguagliabile.
Ricco e gustoso, può essere definito come piatto da tutti i giorni o per le grandi occasioni.
Facile da preparare, ma che dà grande soddisfazione.
Un piatto stuzzicante e saporito, che unisce all' inconfondibile gusto del baccalà quello dei capperi e olive.
Ingredienti per 4 persone:
-  2 filetti di baccalà ammollato 
-  gr.200 di zucchero semolato
-  pangrattato
-  olive nere 
-  capperi
-  prezzemolo
-  aglio
-  4 patate


Preparazione della ricetta:
Tagliare le patate con una mandolina a fette non troppo fine e condirle con olio rosmarino sale e pepe e metterle in una pirofila.
Tenete in ammollo una notte intera il baccalà.
Sciacquarlo bene, togliere la pelle e le spine.
Tagliarlo a pezzi e lessarlo in acqua bollente per 10 minuti.
Scolarlo bene.
Mettere i pezzi di baccalà in una pirofila aggiungendo aglio tritato prezzemolo, olio, capperi e olive denocciolate.
 Mi raccomando, non salare!!!
Mettere le patate in forno a 180° per circa 20 minuti
Cospargere con il pangrattato ed infornare a 180° facendo gratinare per una decina di minuti.

Tempo indicativo di preparazione:20 minuti 
Tempo indicativo per la cottura: 20 minuti
Tempo totale della ricetta: 45  minuti

Gli ingredienti con il Baccalà ammolato

Il Baccalà e le patate prima di metterle in forno.






venerdì 28 novembre 2014

ARISTA DI MAIALE CON POLENTA AL TARTUFO


Una ricetta tipicamente Natalizia, ideale per i tradizionali pranzi invernali  in famiglia.
Una ricetta unica per cucinare l' arista di maiale in un modo saporito, accompagnata da una squisita polenta al tartufo.



























Ingredienti per 6 persone:
-  kg. 1,5
-  salvia-rosmarino-alloro-bacche di ginepro
-  2 bicchiere di vino rosso 
-  olio di oliva
-  aglio
-  polenta al tartufo

Preparazione della ricetta:
Mettere i due bicchieri di vino rosso e riempire una pentola che contenga l'arista, con acqua aggiungendo tutti gli odori più l'aglio e lasciare bollire.
Lasciate raffreddare l' infuso ed immergervi l'arista coprire e lasciatela in frigo per una notte intera.
Slare e pepare l'arista e metterla in una pirofila, quindi irrorala con olio  e due mestoli di infuso, del rosmarino 3 bacche di ginepro e coprirla con della carta alluminio.
Infornare a 180° per circa 40 minuti, aggiungendo se c'è bisogno dell' infuso.
Dopo circa 45 minuti scoprite l'arista, girarla e continuare a cuocere per altri 30 minuti. rigirandola.
Ora toglierla dal forno, togliere lo spago, e fare delle fette non troppo fine, con un coltello adeguato.
Quindi sistemare le fette di nuovo nella pirofila e finire di cuocere per altri 10 minuti.
Nel frattempo avrete cucinato la polente secondo le indicazioni.
Non rimane altro che impiattare.
Sistemare su un bel piatto della polenta ed adagiarci due fette di arista e condire con il sugo rimasto nella pirofila, spolverando con del pepe macinato.

Tempo indicativo di preparazione:10 minuti
Tempo indicativo per la cottura: 80 minuti
Tempo totale della ricetta: 90 più la marinatura


Un bellissimo taglio di Arista e la polenta al tartufo
La marinata raffreddata
L'Arista immersa per una notte intera a macerare
L 'Arista dopo la marinatura e condita pronta per il forno

L'Arista viene coperta nella prima fase di cottura


Ed eccola presentata nel piatto con la polenta


lunedì 24 novembre 2014

TORTA SOFFICE ALLE PERE E CIOCCOLATO

Semplice da preparare, un dolce classico con le pere di stagione e tanto dolcissimo cioccolato.Questa torta soffice alle  pere e cioccolato è un alternativa alla classica torta di mele.
Adatta per sorprendere il palato di amici e parenti.
Soffice e gustosa sarà perfetta per un ottima colazione o per una merenda per i tuoi ragazzi.
ma anche i tuoi amici la gradiranno a fine pasto.
Ingredienti per 6 persone:
-  gr.200 di farina
-  gr.170 di zucchero semolato
-  1 uova
-  1 manciata di nocciole 
-  2 pere
-  gr. 80 di burro
-  ml.200 di yogurt
-  1 bustina di vaniglina
-  scorza di limone grattuggiata
-  1 bustina di lievito per dolci
-  1 bustina di gocce di cioccolato
-  zucchero di canna
-  zucchero a velo 


Preparazione della ricetta:
Grattugiare la scorza di limone, sbucciate le pere e tagliatele a fette sottili da circa 1 cm.
Frullare grossolanamente le nocciole.
Sbattete in una ciotola,   lo zucchero e il burro sciolto ed unire la scorza di limone.
Aggiungere l'uovo, la vanilina ed amalgamare con una frusta.
Versare la farina setacciata fino ad ottenere una crema ora aggiungere   lo yogurt e metà delle gocce di cioccolato, aggiungere il lievito sciolto in poco latte.
Imburrare una teglia da cm.20 infarinarla e versarci tutto l' impasto.
Ora adagiarci le pere a raggiera.
Cospargere la torta con dello zucchero di canna e le nocciole tritate e delle gocce di cioccolato.
Mettere in forno precedentemente riscaldato a 180 gradi per circa 40/45 minuti.
Spolverizzare la torta con dello zucchero a velo e delle gocce di cioccolato

Tempo indicativo di preparazione:15 minuti 
Tempo indicativo per la cottura: 45 minuti
Tempo totale della ricetta: 60  minuti


Come si presenta prima di metterla in fondo



Non rimane altro che tagliarla


lunedì 17 novembre 2014

PAELLA MARISCO


Immancabile per una cena Spagnola la PAELLA, il piatto iberico più famoso al mondo.
Questa è la mia ricetta 

Ingredienti per 8 persone:
- 8 gamberoni
- gr.800 di  gamberetti
- 5 totani piccoli
- 1 kg di vongole veraci
- 1 kg di cozze
- 1 peperone rosso
- gr.140 piselli
- 2 bustine di zafferano
- gr.800 di riso Arborio
- 2 cipolle piccole
- 1 spicchio di aglio
- 2 bustine di zafferano
- 2 cucchiai di paprika

Per il fumetto di pesce:
-  1 gallinella
-  una costa di sedano
-  1 cipolla
-  1 carota
-  Teste dei gamberi
Descrizione della preparazione:
 Pulire i gamberoni e cuocerli in padella con aglio e olio per pochissimi minuti. 
 Pulire i gamberetti e con il loro carapace fare un brodetto di pesce (fumetto) che andrete poi a filtrare.
In  una pentola fare bollire la gallinella insieme agli odori in 2 litri di acqua salata.
 Far aprire a fiamma vivace le cozze e le vongole, separate, in una padella con pochissima acqua e aglio, lasciare le cozze e le vongole migliori con il loro guscio.
 Arrostire il peperone e farlo a listarelle, lessare i piselli.
Ora unite il liquido delle cozze, dei carapaci ed aggiungere il fumetto di pesce fino a raggiungere circa lt.2,4 e tenere da parte.
 Ora che tutto è pronto in una paellera antiaderente con poco olio soffriggere la cipolla e l'aglio precedentemente tagliate molto fini aggiungendo del brodo fino a che diventa una poltiglia.
Ora aggiungere i totani tagliati a rondelle e una parte di peperone e lasciare cuocere per pochi minuti, quindi aggiungere i gamberi puliti, lasciate cuocere solo 2 minuti e a questo punto spargere nella paellera il riso e 2/3 di piselli, coprire con il brodo ottenuto fino a coprire completamente il riso. Allargarlo delicatamente con un mestolo ed aggiungere la zafferano diluito e la paprica.
Lasciate cuocere a fuoco medio SENZA GIRARE MAI il riso.
Dopo circa 15 minuti quando è quasi cotto aggiungere le cozze e le vongole sgusciate, e quindi si inizia a decorare.
Nel perimetro della padella adagiare i filetti di peperone, al centro i gamberoni a raggiera le cozze in piedi perimetralmente ed al centro le vongole ed infine i piselli rimanenti.
Finire di cuocere per pochi minuti....et voila.
APPLAUSI ASSICURATI

tempo indicativo di preparazione: 60 minuti
tempo indicativo cottura: 25 minuti
tempo totale della ricetta: 85 minuti

La cottura dei Gamberoni
Soffritto di aglio e cipolla
 


....si aggiunge totano o seppia e gamberi...


...l'aggiunta del riso e del brodo....

.....la paella al momento della composizione....

.....la composizione sempre sul fuoco basso.

CHE SODDISFAZIONE


FANTASTICA

domenica 16 novembre 2014

PICI ALL'ORTICA CON ZUCCA E SALSICCIA

Un piatto semplice che racchiude tutti i profumi dell' autunno, in cui il dolce della zucca si abbina perfettamente al sapore della salsiccia,
rilasciando al piatto un sapore delicato ed allo stesso tempo un gusto intenso.
Una pasta particolare come i PICI all' ortica che ho trovato ad Arezzo merita questo abbinamento.
Una zucca di stagione e della salsiccia si abbineranno alla perfezione per questa ricetta.
Ingredienti per 4 persone:
-  gr. 400 di Pici toscani all' ortica
-  gr. 300 di zucca
-  n° 2 salsicce
-  olio di oliva
-  brodo vegetale
-  aglio
-  parmigiano

Preparazione della ricetta:
Tagliare a tocchetti la zucca e farla rosolare in una padella con olio ed aglio, quindi rimuovere l'aglio ed aggiungere del brodo vegetale, salare pepare.
Quando la zucca inizia a sfaldarsi frullarla.
In un padellino con un filo di olio rosolare le salsicce sbriciolate, quindi sfumare con del vino bianco e spegnere, unirla alla zucca.
Cuocere i PICI quindi amalgamarli al ragù di zucca aggiungendo dell'acqua di cottura.
Servire con abbondante parmigiano ed una macinata di pepe nero.

Tempo indicativo di preparazione:15 minuti
Tempo indicativo per la cottura: 20 minuti
Tempo totale della ricetta: 35 minuti


Gli ingredienti ed i classici PICI toscani

Come si presenta la zucca cotta e frullata

venerdì 14 novembre 2014

TORTA SOFFICE ALLE MELE E FRUTTI DI BOSCO

Era da qualche giorno che pensavo a questa torta.
Mi sono deciso ho acquistato fragole, lamponi e mirtilli e mi sono messo all'opera.
Adoro questa ricetta e durante l'estate è molto fresca e gustosa,
perfetta sia per la merenda che per dopo cena.




Ingredienti per 6 persone:
-  gr.200 di farina
-  gr.200 di zucchero semolato
-  2 uova
-  1 manciata di nocciole 
-  2 mele
-  gr. 100 di burro
-  frutti di bosco
-  ml.125 di yogurt
-  mezzo cucchiaino di bicarbonato
-  scorza di limone grattuggiata
-  succo di mezzo limone
-  zucchero di canna
-  zucchero a velo 


Preparazione della ricetta:
Grattugiare la scorza di limone, sbucciate le mele e tagliaetele a fette sottili da circa 1 cm., spremetevi mezzo succo di limone.
Lavare i frutti di bosco e lasciarli asciugare.
Frullare grossolanamente le nocciole.
Sbattete in una ciotola, le uova con lo zucchero e unite il burro sciolto ed unire la scorza di limone.
Mettere il bicarbonato in un bicchiere ed unirvi lo yogurt e mescolare e versare tutto nel composto di uova farina e zucchero.
Imburrare una teglia da cm.20 infarinarla e versare metà dell' impasto, coprite con le mele ben disposte e un pò di frutti di bosco, versarci il rimanente impasto e metterci altri frutti di bosco  pressando leggermente.
Cospargere la torta con dello zucchero di canna e le nocciole tritate.
Mettere in forno precedentemente riscaldato a 180 gradi per circa 50/60 minuti.
Nel frattempo versare in una padella una manciata di frutti di bosco con 50 grammi di zucchero facendolo sciogliere, quindi frullare ottenendo una salsa.
Decorare il piatto di portata con la salsa ed adagiarci una fetta di torta con dei frutti di bosco ed alla fie spolverizzare con zucchero a velo.

Tempo indicativo di preparazione:20 minuti 
Tempo indicativo per la cottura: 6o minuti
Tempo totale della ricetta: 80  minuti


Gli ingredienti 

L' Impasto


Come si presenta al momento di infornarla


Un alternativa di come presentare la torta

martedì 28 ottobre 2014

FETTUCCINE AL NERO DI SEPPIA CON CARCIOFI E BOTTARGA

Carciofi e bottarga, un piatto velocissimo e con pochissimi ingredienti, ideale per chi ha fretta e vuole fare un ottima figura per una cena.
Un piatto dove il profumo del mare della Bottarga si unisce al sapore della terra.
Ingredienti per 4 persone:
-  gr. 400 di fettuccine al nero di seppia
-  gr. 30 di cuore di carciofi
-  gr. 50 di bottarga di muggine
-  olio di oliva
-  prezzemolo

Preparazione della ricetta:
Mettere dell'olio di oliva in una padella e farci rosolare uno spicchio di aglio e poi rimuoverlo.
Aggiungere del prezzemolo tritato e i cuori di carciofi tagliati a listarelle. Farli cuocere aggiungendo dell' acqua calda o del brodo vegetale, tenendoli morbidi.
Ora scolare le fettuccine e mantecarle nella padella con un pò di bottarga, aggiungendo un filo di olio.
Ora Impiattare le fettuccine facendo un nido e aggiungere abbondante bottarga grattugiata e del prezzemolo tritato.



Tempo indicativo di preparazione:5 minuti
Tempo indicativo per la cottura: 10minuti
Tempo totale della ricetta: 15 minuti
Pochissimi ingredienti ma soprattutto 
un ottima bottarga per la riuscita del piatto


POLVERE D'ORO CHE PROFUMA DI MARE
Nettare color ambra regalato alle tavole dei buongustai da Nettuno, o meglio dalla natura, spesso così prodiga di doni inaspettati.
Perchè è dalle migliaia di uove prodotte da ogni femmina di cefalo (muggine) che nasce la bottarga, una delle più prelibate leccornie gastronomiche della Sardegna.


sabato 18 ottobre 2014

HAMBURGER CHIANINO SU COUS COUS CONDITO CON OLIVE, PACHINO E FETA


HO UNITO IL TRADIZIONALE SAPORE DELLA CARNE CHIANINA CON UNA VARIANTE GRECA, COME LA FETA E IL COUS COUS NORD AFRICANO
CON UN RISULTATO UNICO, IN UN MELANGE DI COLORI E SAPORI
Ingredienti per 4 persone:
-  n° 4 hamburger di carne chianina
-  gr. 200 di pachino
-  gr. 70 di olive nere
-  gr.200 di Feta greca
-  gr.200 di cous cous
-  olio di oliva
-  basilico
-  n° 1 bustina di zafferano


Preparazione della ricetta:
Preparare il cous cous secondo le indicazioni aggiungendo una bustina di zafferano e tenerlo al caldo.
Nel frattempo che preparate il cous cous, tagliare a dadini piccolissimo i pachino privi di semi, le olive denocciolate e tritate e la feta sbriciolata.
Ora cuocere gli hamburger sulla piastra ben calda, nel punto di cottura che preferite.
Non rimane altro che impiattare 
Sul fondo del piatto versare a fontana del cous, adagiargi al centro l'hamburger.
Ora nella metà dell'hamburger mettere le olive, nell'altra i pachino e sopra la feta.
Splverizzare con del basilico tritato ed un giro di olio.


Tempo indicativo di preparazione:10 minuti
Tempo indicativo per la cottura: 10minuti
Tempo totale della ricetta: 20 minuti

martedì 7 ottobre 2014

MAFALDINE ALLA GRICIA CON ZABAIONE DI ZUCCHINE

Ho approfittato di questa prolungata stagione estiva e dei suoi frutti.
Con queste zucchine romane per preparare questo piatto semplice ma saporito.
Le ho abbinate a questa pasta colorata, allegra ed Abruzzese.
Perchè nelle mi Mafalde e il colore della zucchina, ce colora, che rende brioso un piatto semplice.

Ingredienti per 4 persone:
-  gr.400 di pasta "Mafaldine abruzzesi"
-  2 uova freschissime
-  6 zucchine romane
-  pecorino romano
-  2 fette di pancetta tesa
-  olio
-  pepe
-  aglio

Preparazione della ricetta:
Affettare le zucchine,  a fettine grossolane e lessarle a bagno maria . Quando sono cotte frullarle con olio sale pepe, poco pecorino e dell'acqua di cottura, fino ad ottenere una crema fluida. Quando la crema è tiepida aggiungere i tuorli di due uova e frullare di nuovo.
In una padeluccia con pochissimo olio e aglio fate soffriggere i dadini di pancetta per pochi minuti ed in un altra dei dadini di zucchina.
Ora prendere un mestolo di acqua di cottura della pasta, lasciare raffreddare un pochino ed aggiungere del pecorino e del pepe macinato e creare una cremina con una forchetta.
Lessare gli stracci in acqua salata, quando sono al dente scolateli e tuffateli nella ciotola della cremina  e  mantecare aggiungendo del pecorino grattuggiato.
Stendere un fondo di zabaione di zucchina sul fondo del piatto adagiarci le mafaldine e guarnire con la pancetta , i dadini di zucchina , del pecorino e del pepe macinato

Tempo indicativo di preparazione:20minuti
Tempo indicativo per la cottura: 10 minuti
Tempo totale della ricetta: 30 minuti




Preparare prima lo zabaione di zucchina,
la pancetta ed i dadini di zucchina