venerdì 31 gennaio 2014

BAVETTE ALL' ASTICE

Cosa preparare in poco tempo che sia buono e che vi faccia fare bella figura?
Ecco un primo piatto ideale per i pranzi importanti sia per il pranzo della domenica.
L' Astice è il protagonista di questa semplice ricetta che profuma di mare e veloce da realizzare.
Ingredienti per 4 persone:
-  gr.400 di bavette
-  gr.300 di pomodori pelati
-  gr.200 di pachino
-  1 Astice
-  1 bicchierino di brandy
-  1 spicchio di aglio
-  prezzemolo
- pepe


Preparazione della ricetta:
Tagliare a pezzi l'astice in questo modo: la coda dalla testa, poi tagliare la testa in due e spezzare le chele, tenere tutto da parte senza perdere il liquido.
In una ampia padella soffriggere l'aglio  e poco prezzemolo tritato nell'olio, aggiungere i pelati e fate andare per pochissimi minuti e il brandy, quindi aggiungete l'astice a pezzi insieme ai pachino tagliati a metà, salare pepare, cuocere per 10 minuti e spegnere il fuoco.
Ora togliere l' astice e spolparlo tutto e tritare la polpa al coltello tenendo il carapace della coda per il decoro.
Rimettere la polpa dell'astice nel sugo e lasciare andare per altri 5 minuti.
Scolare le bavette e mantecarle nel sugo aggiungendo dell'acqua di cottura fino a creare una salsa liquida.
Impiattarle e spolverare con del prezzemolo  e del pepe macinato.


Tempo indicativo di preparazione:10minuti
Tempo indicativo per la cottura: 25minuti
Tempo totale della ricetta: 35 minuti



L'astice e i pomodori, due ingredienti per questo piatto




Non so perchè ma le Linguine è la pasta ideale per l'astice



L'Astice è un crostaceo, è di taglia media e ha delle appendici: presenta enormi chele.
Il carapace è liscio e le antenne non presentano alcun peduncolo.
La sua carne è molto pregiata e il costo è di circa euro 20 al kg.

L' Aragosta a differenza dell' astice non presenta chele sugli arti, ma ha lunghi peduncoli al termine delle antenne.
Sul carapace ha inoltre una serie di spine a difesa dell' organismo.
E' prevalentemente di colore rosso.
L' Aragosta è di gran lunga più pregiata dell' astice ed il costo può oscillare tra i 30 ed i 60 euro al kg.


















































giovedì 23 gennaio 2014

PIZZOCCHERI ALLA VALTELLINESE

I PIZZOCCHERI sono un formato di pasta tipico della zona della Valtellina.
Frumento e farina di grano saraceno per una famosissima ricetta.
Un esplosione di gusto e sapori, dove la tradizione povera e contadina della Valtellina si ritrova in questo piatto famoso in tutta Italia.
Ingredienti per 4 persone:
-  gr.500 di Pizzoccheri
-  gr.250 di formaggio della Valtellina Casera
-  gr.150 di grana parmigiano
-  gr.200 di verza
-  gr.250 di patate
-  1 spicchio di aglio

Preparazione della ricetta:
Cuocere le patate a tocchetti in acqua salata dopo cinque minuti aggiungete la verza tagliata a piccoli pezzi, dopo 10 minuti quando la verza è cotta versare in acqua i pizzoccheri.
Quindi scolare i pizzoccheri e le verdure e versarne una metà nella padella calda, coprire con il grana parmigiano e il formaggio Valtellinese ( o fontina), proseguire alternando con i pizzoccheri finire con il formaggio Valtellinese.
Friggere il burro con l'aglio  e versarlo sui Pizzoccheri, finire con del parmigiano e una macinata di pepe.


Tempo indicativo di preparazione:5minuti
Tempo indicativo per la cottura: 20minuti
Tempo totale della ricetta: 25 minuti


giovedì 16 gennaio 2014

MOSCARDINI CON LE PATATE

Una ricetta gustosissima, 
della tradizione italiana,
 che porterà un pò di profumo di mare, 
anche se stiamo in pieno inverno.
Un buon compromesso a chi non ama il pesce.
I moscardini in umido con le patate.



Ingredienti per 4 persone:
-  gr.500 di pomodori pelati
-  gr.400 di patate
-  kg. 1 e mezzo di moscardini
-  1 bicchiere di vino bianco
-  1 spicchio di aglio
-  prezzemolo
- pepe


Preparazione della ricetta:
Tritare finemente l'aglio e parte del prezzemolo e versarlo in un tegame con olio e soffriggere insieme a del peperoncino. 
Unire dopo poco i moscardini puliti e risciacquati interi, fateli rosolare quindi aggiungere il vino bianco e lasciate cuocere a fuoco medio con il coperchio per 15 minuti. Quindi unite i pomodori a pezzi e le patate tagliate a cubetti non troppo piccoli, salate pepate e continuare la cottura a fiamma bassa per circa 30 minuti.
Impiattare i moscardini al centro del piatto con una generosa manciata di prezzemolo e pepe.
Guarnire con dei crostini di pane ed un giro di olio.


Tempo indicativo di preparazione:10minuti
Tempo indicativo per la cottura: 45minuti
Tempo totale della ricetta: 55 minuti




I moscardini sono dei cefalopodi caratterizzati da otto tentacoli con una sola linea di ventose su ogni braccio.

Simili al polpo, sono distinguibili da quest'ultimo in quanto hanno una una testa più piccola del corpo con occhi sporgenti, un colore più scuro, tendente al bruno e dimensioni medie, tra i 15-20 centimetri.


I moscardini: proprietà nutrizionali

I moscardini sono ricchissimi di vitamine (A,B,E), proteine, sali minerali come sodio, fosforo, potassio, iodio, magnesio zinco e ferro fondamentali per ossa e sangue.
Sono inoltre particolarmente indicati per le diete ipocaloriche, visto che hanno un apporto di grassi e calorie ridotto con circa 55 Kcal per 100 grammi di prodotto edibile.


martedì 14 gennaio 2014

TORTA CON CONFETTURA DI MIRTILLI E LAMPONI

Il mio dolce preferito...
..per chi non lo sapesse,
sono le torte soffici.
La classica ricetta della nonna.
Una torta alta e morbida, ottima idea per la colazione e la merenda.
Di crostate ce ne sono centomila, tutte quelle che la fantasia può immaginare.
Questa è la mia versione ai frutti di bosco.
Ingredienti per 4 persone:

Ingredienti per la base:
- 100 gr zucchero di canna
- 2 uova
- 150 gr farina 00- 
- 50 gr di maizena
- 100 gr di  burro
- 100 ml di latte 
- 1 bustina di vanillina
- 1 bustina di lievito per dolci

- Ingredienti per la farcitura: 
- 1 cestino di lamponi
- 5 cucchiai di confettura di mirtilli
- 5 cucchiai di acqua
- 1 cucchiaino di maizena

Preparazione della ricetta:
Amalgamare il burro sciolto insieme allo zucchero di canna.
Aggiungere le uova uno alla volta e mescolare bene o con  un frusta ma meglio con la planetaria.
Aggiungere la farina setacciata unita alla maizena al lievito ed al latte e mezzo succo di limone.
Ungere col burro ed infarinare  uno stampo da crostata e versare il composto.
Livellare ed infornare in forno già caldo a 170° per 30 minuti.
Nel frattempo in un pentolini mettere la marmellata di mirtilli a fiamma bassissima ed unirvi la maizena sciolta nell'acqua, fino ad ottenere un composto fluido.
Lasciare raffreddare un poco la torta e spalmarci il composto di mirtilli con una spatola e decorare con i lamponi.
Quando è fredda spolverizzare con dello zucchero a velo.


Tempo indicativo di preparazione:15minuti
Tempo indicativo per la cottura: 30minuti
Tempo totale della ricetta: 45 minuti









lunedì 13 gennaio 2014

STROZZAPRETI AL SUGO D'OCA CON CREMA E CIALDA DI PECORINO

Questo ragù d'oca è  un primo piatto di origine marchigiana.
Nel paese di mia moglie veniva preparato una volta l'anno e in occasioni speciali.
Io lo propongo con gli strozzapreti e con la variante della crema di pecorino.
Una ricetta che vi farà fare una bella figura con intenditori esigenti.
Ingredienti per 4 persone:
- 400 gr di tonnarelli (spaghetti alla chitarra)
- 300 gr. di polpa d’oca
- 1 pezzo di oca con l’osso
- sedano
- carota
- cipolla
- aglio
- bacche di ginepro
- pepe
- peperoncino
- 1 bicchiere di vino rosso
- 1200 gr. di pomodori pelati

Descrizione della crema di pecorino:
Scaldare mezzo bicchiere di latte, toglierlo dal fuoco ed aggiungere il pecorino mescolando con una frusta fino ad ottenere una crema
Descrizione della preparazione:
Semplicissima: in un’ampia padella far rosolare gli odori tritati finemente, lasciando da parte dei pezzi interi di carota e sedano per la guarnizione. Aggiungere un filo di acqua calda e far appassire la cipolla; quando è diventata trasparente, aggiungere la polpa di oca tritata al coltello e i pezzi interi dell’oca. Far rosolare quindi inebriare col vino rosso. Quando il vino è sfumato aggiungere i pelati, rompendoli direttamente nella padella; aggiungere mezzo bicchiere d’acqua e fare cuocere lentamente a lungo per circa 1 ora e trenta minuti (fino a quando la carne diventa tenerissima). Cuocete i tonnarelli in abbondante acqua salata, scolarli e amalgamarli al sugo. 
Una volta impiattati versarci sopra la crema di pecorino calda, un giro di pepe macinato e guarnire con una cialda

Tempo indicativo di preparazione:10 minuti
Tempo indicativo per la cottura: 90 minuti
Tempo totale della ricetta: 100 minuti



UN PICCOLO RICORDO

Dopo la raccolta del grano
e la benedizione del raccolto,
si mangiava.
Tagliatelle con sugo d'oca,
oggi ripensandoci
ho ancora l'acquolina.
La nonna, la più anziana
aveva l'onore di cucinare
il sugo, come le sue 
mani esperte gli davano
quel qualcosa in più.
A noi bambini era permesso
inzuppare un pezzetto di pane,
nel gran pentolone.




venerdì 3 gennaio 2014

SBRISOLONA CON RICOTTA E MARMELLATA AI FRUTTI DI BOSCO

Un dolce davvero facilissimo e veloce.
E se non avete voglia di stare troppo in cucina, 
basta mettere tutti gli ingredienti in una ciotola.
Un gusto davvero ottimo, unito al sapore della ricotta la marmellata di frutti di bosco.
Ingredienti per 6 persone
Per la base:
-  gr.300 di farina
-  gr.100 di zucchero
-  gr.100 di burro
-  1 bustina di vanillina
-  1 bustina di lievito per dolci
-  1 uovo
-  sale
Per il ripieno:
-  gr.500 di ricotta
-  gr.150 di zucchero
-  gr.200 di marmellata ai frutti di bosco
-  zucchero a velo

Preparazione della ricetta:
Mescolare la farina con zucchero, burro, sale, vanillina, lievito, un uovo e impastare a mano formando tante briciole.
Per il ripieno unire la ricotta con lo zucchero.
Foderare il fondo di una tortiera della forma che volete, ricoperta con carta-forno con 3/4 di pasta sbriciolata.
Ora coprire con la crema di ricotta e coprire con la marmellata. Coprire di nuovo con una parte di briciole.
Infornare con il forno caldo per 30 minuti a 180° infine altri 10 minuti solo sotto.
Spolverizzare la torta con zucchero a velo

Tempo indicativo di preparazione:10 minuti
Tempo indicativo per la cottura: 40 minuti
Totale della ricetta: 50 minuti


Con la ricotta coperta dalla marmellata

                                          

Appena sfornata......lasciamola raffreddare.


Nella versione "Monoporzione"




Durante la preparazione, io ho usato vari tipi di coppapasta
                                     


Appena sfornati.....


..li lasciamo raffreddare e togliamo i coppapasta.


mercoledì 1 gennaio 2014

SBRICIOLATA CON RICOTTA E CIOCCOLATO

La torta sbriciolata, con ricotta e cioccolato è un classico.
Questa è la versione Natalizia in alternativa ai classici dolci natalizi.
Un dolce che si prepara in poco tempo 
che è impossibile sbagliare.
Ingredienti per 6 persone
Per la base:
-  gr.300 di farina
-  gr.100 di zucchero
-  gr.100 di burro
-  1 bustina di vanillina
-  1 bustina di lievito per dolci
-  1 uovo
-  sale
Per il ripieno:
-  gr.500 di ricotta
-  gr.150 di zucchero
-  gr.100 di cioccolato fondente
-  zucchero a velo
- pallini di cioccolato

Preparazione della ricetta:
Mescolare la farina con zucchero, burro, sale, vanillina, lievito, un uovo e impastare a mano formando tante briciole.
Per il ripieno unire la ricotta con lo zucchero e il cioccolato tritato a scagliette.
Foderare il fondo di una tortiera della forma che volete, ricoperta con carta-forno con 3/4 di pasta sbriciolata.
Ora coprire con la crema di ricotta e coprire con le briciole rimaste.
Infornare con il forno caldo per 30 minuti a 180° infine altri 10 minuti solo sotto.
Spolverizzare la torta con zucchero a velo


Tempo indicativo di preparazione:10 minuti
Tempo indicativo per la cottura: 40 minuti
Totale della ricetta: 50 minuti

La preparazione della base

La copertura con la farcia
La copertura con le sbriciole
La copertura finale...prima di essere messa in forno







GNOCCHI RIPIENI DI SPECK CON FONDUTA

E' stato amore a prima vista, proprio così quando li ho visti sullo scaffale questi gnocchi ripieni di speck.
Anche un occasione per provare nuovi prodotti che stuzzicano a
la nostra fantasia.
Ingredienti per 4 persone:
-  gr.800 di gnocchi ripieni allo speck
-  gr.150 fontina
-  gr. 150 di groviera
-  gr. 250 di speck
-  2 bicchieri di latte
-  una noce di burro
-  un tuorlo d'uovo
-  gr.70 di parmigiano
- pepe

Preparazione della fonduta:
Tagliare a listarelle la fontina e metterla a bagno nel latte per un paio di ore in un pentolino.
Trascorso il tempo, togliete un pò di latte dal pentolino e aggiungere il burro , mescolare fino a quando il formaggio diventerà fuso.
Aggiungere il tuorlo d'uovo e mescolare fino ad ottenere un composto omogeneo.

Preparazione della ricetta:
Tagliare a lamelle sottili lo speck e rosolarlo in un padellino con un filo di olio per 10 secondi solo per renderlo croccante.
Ora scoliamo gli gnocchi, su un piatto adagiamo una porzione e ci versiamo sopra la fonduta guarniamo con dello speck , parmigiano e una macinata di pepe.

Tempo indicativo di preparazione:30minuti
Tempo indicativo per la cottura: 10minuti
Tempo totale della ricetta: 40 minuti
Che dire... pochissimi ingredienti per questa ricetta classica e gustosa