mercoledì 31 dicembre 2014

SPIEDINO DI PESCE CON RISO VENERE

I mie spiedini di pesce con zucchine sono un piatto veloce ed ideale 
da servire in ogni stagione dell'anno.
Una ricetta gustosa per grandi e bambini e che piacerà a tutti.
Li ho serviti con del riso venere creando un connubio di sapori orientali.

Ingredienti per 4 persone:
-  12 Gamberoni
-  6 zucchine romanesche
-  6 filetti  di salmone 
-  prezzemolo
-  gr.300 di riso venere
-  1 limone
-  1 cipolla 


Preparazione della ricetta:
Cuocere il riso secondo le indicazioni sulla confezione, poi condirlo con sale ed un filo di olio.
Tagliare a tranci il salmone, preparane due pezzi a spiedino
Tagliare delle zucchine  a dadoni, pre pezzi a spiedino.
Pulire e sciacquare i gamberoni.
Ora stendere della carta forno su una placca e metterci le zucchine e il salmone e fare cuocere per circa 10 minuti.
Ora fate raffreddare ed iniziate a comporre gli spiedini alternando gamberi, zucchine e salmone.
Sistemare gli spiedini sulla placca , salare ed oliare, mettere in forno a 180° per circa 10 minuti.
Non rimane che impiattare.
In un piatto grande sistemare il riso venere al lato del piatto con un coppapasta, sistemarci  sopra un gambero, uno spiedino e decorare con prezzemolo tritato un filo di olio e una fettina di limone.

Tempo indicativo di preparazione:5 minuti 
Tempo indicativo per la cottura: 25 minuti
Tempo totale della ricetta: 30  minuti


GLI INGREDIENTI
La preparazione degli spiedini
Pronti per la cottura in forno

sabato 13 dicembre 2014

IL MIO PANETTONE PERE E CIOCCOLATO

Che cosa non può mancare a Natale?
E il Panettone non potevo sperimentarlo.
E' stata come una sfida, come qualcosa di irraggiungibile,
 ma alla fine ne sono uscito soddisfatto.
Buonissimo, morbido e fragrante con un tocco di originalità 
dovuto alle pere abbinate al cioccolato.
Ingredienti per 1 panettone:

Per la Biga
-  gr.100 di farina di Manitoba
-  gr.2 di lievito di birra
-  1 cucchiaino di zucchero
-  gr. 60 di latte tiepido

Per l'Impasto
-  gr.50 di farina di Manitoba
-  gr.350 di farina 00
-  gr.2 di lievito di birra
-  4 uova intere
-  3 tuorli
-  gr.160 di zucchero
-  gr.170 di burro
-  1 scorza grattugiata di limone
-  4 pacchetti di pere candite 
-  1 pacchetto di gocce di cioccolato
-  gr. 5 di sale fino
-  2 bustine di vanillina


Preparazione della ricetta

Prima fase Biga:
Versare nella planetaria  la farina di Manitoba e il lievito di birra.
Unire il latte tiepido e lo zucchero, fino a formare un impasto liscio.
Ora formare una pallina con le mani, ora coprirlo con la pellicola e lasciarlo a temperatura ambiente per un ora poi metterlo per una notte intera.

Seconda fase:
Togliere dal frigo e lasciarlo per 2 ore fuori dal frigo. Iniziare a mescolare con il gancio e versare  gr.200 delle  farine setacciate  insieme al lievito e gr,60 di zucchero, mescolare ed aggiungere 2 uova intere e continuare ad impastare.
Quando sarà tutto omogeneo unire gr.60 di burro morbido poco alla volta ed impastare fino ad ottenere una palla morbida.
Fate una palla con le mani e coprite con la pellicola per 2 ore in un luogo a temperatura ambiente e poi trasferitelo per un altra notte in frigo.

Terza fase:
Togliere l'impasto dal frigo e tenerlo 2 ore a temperatura ambiente.
Grattugiate la scorza di limone la scorza di arancia e unite le pere candite ed impastare col gancio unendo la vanillina la restante famiglia, le uova , i tre tuorli, lo zucchero rimanente, il sale e il burro rimanente.
Impastare bene poi formare una palla con le mani, coprire con pellicola e lasciare riposare per altre 2 ore.
Quando l'impasto sarà raddoppiato di volume mettetelo in uno stampo da circa kg.1,3, lasciatelo lievitare  a temperatura ambiente fino a raggiungere il bordo dello stampo.
Togliere la pellicola e farlo riposare per 15 minuti.
Finalmente infornare il panettone in forno statico a 200° per circa 20 minuti, nella parte inferiore del forno con una ciotolina di acqua.
Quindi abbassare la temperatura a 190° per latri 15 minuti. Ora controllate che non si bruci la parte superiore, in caso abbassate la temperatura e cuocere per altri 20 minuti. In totale dovrà cuocere per circa 50 minuti togliendo la ciotolina 10 minuti prima.

Tempo indicativo di preparazione:Circa 30 ore
Tempo indicativo per la cottura: 50 minuti
Tempo totale della ricetta: Circa 31 ore
I tantissimi ingredienti


La "BIGA"

La Biga lievitata

Le fasi successive

L'impasto finalmente nello stampo


L'impasto durante la lievitazione






mercoledì 3 dicembre 2014

BACCALA' AL GRATIN CON PATATE CROCCANTI

Largamente diffuso, si presta a tante ricette.
Il Baccalà e le patate un accostamento ineguagliabile.
Ricco e gustoso, può essere definito come piatto da tutti i giorni o per le grandi occasioni.
Facile da preparare, ma che dà grande soddisfazione.
Un piatto stuzzicante e saporito, che unisce all' inconfondibile gusto del baccalà quello dei capperi e olive.
Ingredienti per 4 persone:
-  2 filetti di baccalà ammollato 
-  gr.200 di zucchero semolato
-  pangrattato
-  olive nere 
-  capperi
-  prezzemolo
-  aglio
-  4 patate


Preparazione della ricetta:
Tagliare le patate con una mandolina a fette non troppo fine e condirle con olio rosmarino sale e pepe e metterle in una pirofila.
Tenete in ammollo una notte intera il baccalà.
Sciacquarlo bene, togliere la pelle e le spine.
Tagliarlo a pezzi e lessarlo in acqua bollente per 10 minuti.
Scolarlo bene.
Mettere i pezzi di baccalà in una pirofila aggiungendo aglio tritato prezzemolo, olio, capperi e olive denocciolate.
 Mi raccomando, non salare!!!
Mettere le patate in forno a 180° per circa 20 minuti
Cospargere con il pangrattato ed infornare a 180° facendo gratinare per una decina di minuti.

Tempo indicativo di preparazione:20 minuti 
Tempo indicativo per la cottura: 20 minuti
Tempo totale della ricetta: 45  minuti

Gli ingredienti con il Baccalà ammolato

Il Baccalà e le patate prima di metterle in forno.